Solidarietà e vicinanza a Suhail Khoury e Rania Elias direttori del Conservatorio Nazionale Palestinese e del Yabous Cultural Center di Gerusalemme.

Solidarietà e vicinanza del mondo musicale italiano per il M° Suhail Khoury e Rania Elias direttori del Conservatorio Nazionale Palestinese e del Yabous Cultural Center di Gerusalemme.

Negli scorsi giorni siamo venuti a conoscenza dell’arresto, da parte delle autorità israeliane, di alcuni operatori culturali ed artisti palestinesi, tra cui il M° Suhail Khoury suonatore di nay e clarinetto, compositore e direttore del Conservatorio Nazionale Palestinese, di sua moglie Rania Elias direttrice del Centro Culturale Yabous e dell’operatore culturale Daoud al Ghoul.
Molti di noi hanno avuto modo di conoscere e collaborare, in scambi culturali, concerti e progetti in comune, con il M° Khoury e la sua instancabile opera di diffusione culturale e educazione musicale per le giovani generazioni palestinesi, portate avanti negli ultimi venti anni a Gerusalemme e nei territori occupati nelle sedi del Conservatorio Palestinese a Betlemme, Ramallah, Nablus e anche a Gaza. Esprimiamo profondo disappunto e dispiacere, professionale ed umano, per quanto accaduto e  la nostra piena solidarietà e vicinanza al Maestro e alla sua famiglia, auspicando che da subito si riprenda la costruzione di spazi culturali sicuri per i giovani, al fine di consentire loro di resistere alle difficoltà insormontabili che devono affrontare.
La Musica, le arti performative ed espressive possono contribuire alla costruzione della pace tra i popoli e non devono mai essere fermate.

Lettera di Suhail Khoury Loving Beethoven

Hanno sottoscritto:

Le seguenti Associazioni del Forum Nazionale per l’Educazione Musicale:
AIGAM Associazione Italiana Gordon per l’Apprendimento Musicale
AIJD Associazione Italiana Jaques Dalcroze
AIKEM Associazione Italia Kodaly per l’Educazione Musicale
ANBIMA – Associazione Nazionale delle Bande Italiane Musicali Autonome, dei Gruppi Corali e della Musica Popolare Italiana
Associazione internazionale Musica in Culla® – Music in Crib
Associazione Italiana Jaques-Dalcroze – Dalcroze Italia
Associazione Musical Garden
Audiation Institute
Centro Studi Maurizio Di Benedetto – Musicheria.net
Centro Studi Musica & Arte (FI)
Centro Studi di Didattica musicale Roberto Goitre Avigliana (TO)
COMusica – Coordinamento per l’orientamento Musicale
DDM-GO Docenti di Didattica della Musica – Gruppo Operativo
O. S. I. Orff-Schulwerk Italiano
Scuola Popolare di Musica di Testaccio
Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia
Tavolo Permanente Musica 0/6

Altre associazioni:
ARCI Nazionale
ARS LUDI Ensemble
Fed. It. Art. Federazione Italiana Artisti
Margine operativo
Twain – Centro di Produzione Danza

A titolo personale:
Paola Anselmi, presidente rete internazionale Musica in Culla
Laura Bianchini, compositrice – Centro Ricerche Musicali – CRM
Fabrizio Cardosa, musicista
Gabriele Catalucci, musicista già direttore Istituto Sup. di Studi Musicali AFAM Briccialdi Terni
Francesca Chiavacci, presidente Arci
Silvia Cornara, psicologa e musicoterapista
Carla Di Lena, docente Conservatorio A. Casella Aquila
Mascia Dionisi, insegnante, ass. Ameria Umbra
Patrizio Fariselli, fondatore Area
Valter Fischetti, docente emerito Conservatorio A. Casella Aquila, Coordinatore Artistico della Scuola musicale comunale di Viterbo
Anna Maria Freschi, docente emerito conservatorio di Firenze
Checco Galtieri, portavoce Forum Nazionale Educazione Musicale
Gino Gaudio, Insieme per Fare
Eleonora Giovanardi, presidente AIJD
Fernando Lepri, docente Conservatorio L. Perosi Campobasso
Monica Martini, musicista, insegnante ed educatrice musicale, formatrice Audiation Institute
Miriam Mazzoni, musicista, direttrice Istituto Musicale “Leone SInigaglia” Chivasso (To)
Ada Montellanico, musicista
Paolo Pecorelli, musicista La Batteria
Pino Pecorelli,  musicista – Orchestra di Piazza Vittorio
Lorella Perugia, insegnante e presidente Centro Goitre
Mario Piatti, docente emerito Conservatorio G. Puccini La Spezia
Giovanni Piazza, docente emerito Conservatorio S. Cecilia Roma
Cecilia Pizzorno, musicista, docente e formatrice
Giulio Porega, percussionista
Annibale Rebaudengo, musicista docente emerito Conservatorio G. Verdi Milano
Stefano Ribeca, presidente Scuola popolare di Musica Donna Olimpia
Rodolfo Rossi, docente Conservatorio O. Respighi Latina
Annalisa Spadolini, musicista
Rosario Trivellone, musicista
Tonino Tosto, direttore Teatro Porta Portese (Roma), autore, regista attore
Maria Trozzo, Insieme per Fare

Chi vuole può sottoscrivere indicando Nome e Cognome e qualifica professionale

Solidarietà e vicinanza a Suhail Khoury e Rania Elias direttori del Conservatorio Nazionale Palestinese e del Yabous Cultural Center di Gerusalemme.

Negli scorsi giorni siamo venuti a conoscenza dell’arresto, da parte delle autorità israeliane, di alcuni operatori culturali ed artisti palestinesi, tra cui il M° Suhail Khoury suonatore di nay e clarinetto, compositore e direttore del Conservatorio Nazionale Palestinese, di sua moglie Rania Elias direttrice del Centro Culturale Yabous e dell’operatore culturale Daoud al Ghoul.

Molti di noi hanno avuto modo di conoscere e collaborare, in scambi culturali, concerti e progetti in comune, con il M° Khoury e la sua instancabile opera di diffusione culturale e educazione musicale per le giovani generazioni palestinesi, portate avanti negli ultimi venti anni a Gerusalemme e nei territori occupati nelle sedi del Conservatorio Palestinese a Betlemme, Ramallah, Nablus e anche a Gaza. Esprimiamo profondo disappunto e dispiacere, professionale ed umano, per quanto accaduto e la nostra piena solidarietà e vicinanza al Maestro e alla sua famiglia, auspicando che da subito si riprenda la costruzione di spazi culturali sicuri per i giovani, al fine di consentire loro di resistere alle difficoltà insormontabili che devono affrontare.

La Musica, le arti performative ed espressive possono contribuire alla costruzione della pace tra i popoli e non devono mai essere fermate.

[signature]

110 signatures

Condividi con i tuoi amici:

   

Ultime sottoscrizioni
110Giuliano Gangemi
109Renato MuggiriMusicista, docente
108Mariangela MarrasPromotore comunicazione
107Giovanna CeconiPensionata
106Agostino Civerapensionato
105Roberto Neulichedl
104Gabriele GreggioDocente musica e scuola infanzia
103Associazione Culturale Mississippi Music School
102MuWay APSassociazione di promozione sociale (RC)
101ContrapPunti OnlusAssociazione Culturale, Reggio Calabria
100Eliana Moscatomusicista
99Dario BalleggiInsegnante
98Ciro PaduanoInsegnante
97Lavinia MeoStudentessa
96ANDREA PAGLIAROMusicista, insegnante e formatore musicale
95Paola GiorioTitolo personale
94Giovanni PetrellaDocente conservatorio
93Catia GoriMusicista Docente Fornatrice
92Sonia ForsiRappresentante legale Ass.Crescere Insieme , Pontedera
91Marco GiulianiConservatorio di Foggia
90Anna Maria FreschiPedagogista musicale
89Edgar Alandia C.Composer
88Salvatore Maioremusicista
87Andrea Sangiorgio Direttivo CDM Centro Didattico Musicale
86Raffaella StirpeDocente
85Luisa MorgantiniGià Vice Presidente Parlamento Europeo
84janick prémonpsychologue
83Stefano SalettiMusicista
82Laura Arduiniimpiegata
81Valentina Iadeluca Psicologa
80Silvano Sabbatinipensionato
79Alfonso D'IlarioPensionato
78Mauro Cardicompositore, docente Conservatorio "A.Casella" - L'Aquila
77Roberto Spagnuolo
76Caterina VasaturoDocente Conservatorio Darfo
75Ilenia DilibertoEducatrice
74Vitale VitalePensionato
73Maria Antonia CrivelloSocia Arci
72Carlo Doneddumusicista
71Pierpaolo LoiInsegnante
70Nunzia Di BariMusicoterapista
69Francesca ScaglioneMusicista
68Elena FerraraDocente
67Gavina Galleri Insegnante
66Pietro FranchiniImpiegato - musicista
65Noemi LoiViolinista e insegnante
64Alessandra Cardelli Pensionata
63Piero SaliPensionato
62laura romagnoliarchitetto
61Alessandra Lombardi Giornalista

Precedente Un'enciclopedia on line per l'educazione musicale

2 commenti su “Solidarietà e vicinanza a Suhail Khoury e Rania Elias direttori del Conservatorio Nazionale Palestinese e del Yabous Cultural Center di Gerusalemme.

  1. L’attacco alle istituzioni culturali a Gerusalemme Est è parte della politica israeliana di distruzione della presenza palestinese a Gerusalemme Est.va di pari passo con la demolizioni delle case, l’evacuazione per far posto ai coloni .

Lascia un commento