Rinnoviamo l’appello per lo Ius soli – ultimi giorni

Cara amica, caro amico,

ci avviciniamo ai giorni decisivi per la possibile approvazione della legge sulla cittadinanza. A partire dalla settimana del 4 dicembre prossimo la normativa sullo ius soli e culturae dovrebbe arrivare nell’aula del Senato, dove sarà o definitivamente approvata o definitivamente affossata. Si tratta di una legge fondamentale per la società italiana per molte ragioni.

E’ necessario, pertanto, sostenere con ogni mezzo la mobilitazione, a partire da un nuovo digiuno a staffetta, da attuare in coincidenza con la discussione parlamentare della legge: 5, 6 e 7 dicembre.

Comunicate la vostra adesione, la data e la durata del digiuno (uno o due giorni), compilando il seguente form. E fate conoscere al numero più ampio possibile di colleghi, interlocutori e amici questo messaggio e questa iniziativa.

Grazie e cordiali saluti

Checco Galiteri, Mario Piatti, Giovanni Piazza, Scuola Popolare di musica Donna Olimpia, CSMDB, Stefano Saletti, Giordano Sangiorgi, Arlo Bigazzi, Enrico Fink, Maurizio Geri, Sabina Manetti, Pierfrancesco Bigazzi, Mino Cavallo, Francesco Frank Cusumano, Dave Petrosino, Cecilia Amici, Materiali Sonori, Festival Orienteoccidente, Tide Records, Walter Fischetti, Francesca Scaglione, Fabrizio Cardosa, Lorella Perugia, Centro Studi di Didattica musicale Roberto Goitre, Scuola Popolare di Musica Testaccio, Giuliana Pella, Associazione Matura Infanzia, Associazione Italiana Kodaly per l’Educazione Musicale, Centro Studi Musica & Arte, Stefania Di Blasio, Emanuela Petitti, Claudio Massola, Giardino sonoro, Marco Massola, Manuela Alemanno, Giampaolo Lazzeri, AIJD – Associazione Italiana Jacques-Dalcroze