Jazz Day – 30 aprile

In November 2011, the United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization (UNESCO) officially designated April 30th as International Jazz Day in order to highlight jazz and its diplomatic role of uniting people in all corners of the globe.

Here are some ideas on how to participate:

  • Each year, a different global city is selected to host International Jazz Day. Sydney, Australia is the 2019 Global Host City. Present a geography lesson on this year’s city and discuss how jazz is being celebrated on this special day. Watch the webcast or re-broadcast of the concert.
  • Design a record album cover inspired by a field trip to a local record store or a classroom listening session.
  • Play jazz recordings or video clips and have students write or share their reflections.
  • Discuss how jazz inspires peace, unity, teamwork and communication.
  • Organize a jazz-themed performance by your school band or choir.
  • Create a class mural or decorate your classroom with jazz-inspired drawings or posters (of instruments or musicians, for example).
  • Explore the mathematical basis of the swing rhythm.
  • Research the history of jazz in your town or city. What makes jazz in your area unique?
  • Develop your own lesson plan centered around jazz – and let us know how it turns out!

Share the vibrancy and vitality of jazz music with students and educators from around the world on April 30th. International Jazz Day brings together communities, schools, artists, historians, academics, and jazz enthusiasts on all continents to celebrate and learn about jazz and its roots, future and impact.

L’Associazione Il jazz va a scuola in collaborazione con il Comitato nazionale per l’apprendimento pratico della musica per tutti gli studenti, invita tutte le scuole di ogni ordine e grado a celebrare il jazz day del 30 aprile prossimo mediante attività e progettazioni contestuali, che tendano, come sottolinea l’Unesco, a riconoscere il jazz come “un mezzo per sviluppare e aumentare gli scambi interculturali e la comprensione tra le culture ai fini della reciproca comprensione e tolleranza”.

I musicisti, gli insegnanti, gli enti e le associazioni che hanno aderito o intendono aderire all’Associazione Il jazz va a scuola, e che in occasione del Jazz day del 30 aprile organizzano incontri, concerti, manifestazioni in collaborazione con le scuole di ogni ordine e grado possono inviare il programma dettagliato della manifestazione alla segreteria della associazione ([email protected]).

In tal modo il Consiglio Direttivo potrà eventualmente concedere l’autorizzazione ad usare la dicitura “L’iniziativa è patrocinata dall’Associazione Il Jazz va a scuola”. A tal fine s’invitano le Scuole a contattare Jazz club, Festival jazz e associazioni di settore della Federazione IJI dei territori di appartenenza, al fine di raccordare per quanto possibile le attività in collaborazione con gli stessi.

E’ opportuno che al termine della manifestazione le scuole inviino a [email protected] una documentazione delle esperienze realizzate. Grazie.

Sul sito https://jazzday.com/educational-resources/ è possibile consultare e scaricare materiali utili.

Precedente Messaggio dai giovani di ieri ai giovani di oggi e di domani Successivo Ma la musica a scuola si fa!

Lascia un commento